Project Description

I FINALISTI DEL PREMIO COMEL 2018

Maryam Beniasad

Tehran, IRAN
www.maryambaniasad.com

FINALISTI PREMIO COMEL 2018

Maryam Beniasad

Tehran, IRAN
www.maryambaniasad.com

Biografia

È nata a Tehran, nel 1980, Iran. È un’artista scultrice persiana (iraniana). Vive e lavora tra Milano e Teheran. Espone a livello internazionale già dal 2005. Fa parte della Società degli scultori iraniani (AIS) e collabora con la rivista iraniana di arte contemporanea “Pelle Mag”. Si è laureata in scultura all’università di Belle Arti di Tehran. Successivamente, viene a Milano per frequentare un corso di specializzazione all’Accademia di Belle Arti di Brera, dove si rivela decisivo l’incontro con il prof. Vittorio Corsini. È affascinata in particolare dall’installazione come metodo espositivo e sperimenta l’uso di ogni media possibile per l’espressione artistica.

OPERA IN CONCORSO

WHY ME, 2015

SCULTURA - alluminio e plexiglass
cm 50 x 120 x 50

È una scultrice iraniana. La sua opera in alluminio e plexiglass è interamente giocata sull’implicazione emotiva e psicologica che deriva dal confronto tra due elementi scuri e concavi (due segmenti di una superficie cilindrica), che recano all’interno, e per l’intera altezza, punte convergenti verso una sfera in alluminio, che nello spazio chiuso campeggia sospesa a mezz’altezza, centralmente e staticamente assestata. Le punte si arrestano a breve distanza dalla sfera e nel riflesso psicologico sono avvertite come un attentato alla perfetta armonia del solido. Un avvertimento istintivo, emozionale, caratterizzato proprio dal particolare metallo, che non emana una lucentezza esplosiva, anzi riflette una luce contenuta, morbida e intimistica. Ciò accentua un senso di emblematico e forse simbolico mistero, connesso con lo sferico solido, rendendolo più esposto, potrebbe dirsi, a quella minaccia incombente che proviene dall’esterno.

Giorgio Agnisola

RICONOSCIMENTI

FINALISTA PREMIO COMEL 2018