Presentazione

La CO.ME.L., acronimo di Commercio Metalli Latina, è un’azienda leader nell’attività di commercio e lavorazione di metalli semilavorati di alluminio che opera nel settore dal 1968.
Il “Premio COMEL Arte Contemporanea”, dedicato alla memoria della Signora Vanna Migliorin, cuore vivace e pulsante dell’azienda, è nato dal desiderio di ricordare la sua grande passione per l’arte e il suo entusiasmo nel sostenere progetti – anche innovativi – in una visione della CO.ME.L. come realtà non solo commerciale, ma sociale e culturale.

Il Premio vuole richiamare l’attenzione sulle possibilità espressive, estetiche, comunicative e costruttive dell’alluminio, consolidare il rapporto tra impresa ed arte contemporanea 1, creare una sinergia vitale e significativa tra pubblico e artisti, promuovere l’interculturalità tra i Paesi dell’Unione Europea.

Il “Premio COMEL Vanna Migliorin Arte Contemporanea”, istituito nel 2012 e reso europeo nel 2013, seleziona ogni anno 13 artisti e coinvolge, con grande interesse e partecipazione, media, spettatori e operatori del settore, tanto da essere stato designato come uno dei più interessanti nel panorama dei premi d’arte contemporanea.

Il Premio COMEL mantiene e consolida le precedenti modalità e finalità confermando la disponibilità di una attrezzata galleria d’arte come sede dell’evento – lo ‘Spazio COMEL Arte Contemporanea’– (durante il resto dell’anno a disposizione per eventi anche non collegati al premio) e l’istituzione 
di due premi: il ‘Premio della Giuria’ e il ‘Premio del Pubblico’; focalizzando ed affinando ancor più l’attenzione sull’alluminio nel richiedere agli artisti di analizzarne le potenzialità attraverso le sue possibili interpretazioni: estetiche, comunicative e costruttive.

L’iscrizione è libera e gratuita ed è aperta a tutti gli artisti, maggiorenni, che operino 
nell’Unione Europea e che utilizzino l’alluminio come elemento principale e significativo per la realizzazione dei lavori che intendano iscrivere al concorso.

Anche per questa edizione, nell’ottica di una pianificata ed efficace promozione dei partecipanti 
e del Premio stesso, è prevista la redazione di un catalogo a cura dell’organizzazione e una 
mirata campagna pubblicitaria su media specializzati. Inoltre, agli artisti selezionati sarà dedicata un’intervista sulla loro esperienza artistica. Una testimonianza importante che entrerà a far parte del portfolio del sito del Premio.

icona logo Premio COMEL

L’ispirazione del logo del premio

«E poi, come se stessi assistendo ad un miracolo, la vedo alzare lentamente la testa verso la luna … avverto la marea di ricordi che la sommerge e desidero disperatamente farle sapere che ci sono anch’io.
Invece, resto dove sono e guardo a mia volta la luna.
E per un fugace istante, ho l’impressione che siamo ancora insieme.»

[Nicholas Sparks, Ricordati di guardare la luna. Trad. it., Ed. Frassinelli, 2007]

Dotazione

A) ‘Premio COMEL della Giuria 2016′

All’artista vincitore unico designato dalla Giuria, verrà consegnato il “ Premio COMEL 2016” che 
consiste in un premio in denaro pari ad euro 3.500 1 e nella possibilità di esporre in una mostra 
personale all’interno della galleria “Spazio COMEL Arte Contemporanea”, già sede del Premio (in Via Neghelli 68 a Latina), a cura del Premio, da allestire entro e non oltre un anno dalla chiusura 
dell’edizione del premio in cui è risultato vincitore, in data e con modalità da concordare preventivamente con l’organizzazione.
L’opera entrerà a far parte della collezione permanente CO.ME.L..
Con l’accettazione del Premio, il vincitore cede alla CO.ME.L. l’opera e tutti i diritti alla stessa inerenti, ivi incluso il diritto di pubblicazione dell’immagine (salvo il diritto ad essere riconosciuto autore dell’Opera).
1 Sul premio sarà operata come per legge una ritenuta alla fonte a titolo di imposta.

B) ‘Premio COMEL del Pubblico 2016′

All’artista che riceverà più preferenze dai visitatori della mostra verrà consegnato il “Premio COMEL del Pubblico 2016” che consiste nella possibilità di esporre in una mostra personale all’interno della galleria, “Spazio COMEL Arte Contemporanea” già sede del Premio (in Via Neghelli 68 a Latina), entro e non oltre un anno dalla chiusura dell’edizione del premio in cui è risultato vincitore, in data e con modalità da concordare preventivamente con l’organizzazione.
Il “Premio del Pubblico 2016” non consiste in un premio in denaro.
L’opera partecipante e vincente rimarrà di proprietà dell’artista.