Il tema “Legami in Alluminio”
Iscrizioni aperte fino al 31 ottobre 2020

Torna per la sua VIII edizione il Premio COMEL Vanna Migliorin Arte Contemporanea, la competizione internazionale dedicata all’uso creativo dell’alluminio.

Tutti gli artisti maggiorenni che vivono o lavorano all’interno dei confini europei sono chiamati a confrontarsi ogni anno con un tema legato alle caratteristiche di questo splendido e sorprendente metallo, andandone a scoprire, o a mettere in luce, le sue potenzialità espressive, estetiche, comunicative e costruttive.
Il tema di quest’anno è Legami in Alluminio.

L’alluminio ha una propensione naturale a unirsi, collegarsi e fondersi con altri metalli, infatti in natura non si trova mai solo. È uno dei pochi elementi della tavola periodica ad essere trivalente ovvero ogni suo atomo utilizza ben tre elettroni per combinarsi con altri elementi. Questa caratteristica squisitamente chimica trova facile riscontro nell’intesa metaforica e simbolica del concetto di legame e si traduce nei valori positivi di apertura, generosità, scambio e desiderio di creare legami con altre persone.

Tutti concetti sostenuti e veicolati dal Premio COMEL che a ogni edizione diviene occasione di incontro tra artisti di diversi paesi, e incoraggia la condivisione e l’arricchimento reciproco di tutti i partecipanti.

Valori che quest’anno a causa della pandemia di Coronavirus in corso diventano ancora più importanti e sentiti: i legami che rimangono forti nonostante il distanziamento sociale che siamo tenuti a mantenere. Proprio per questo e per continuare a guardare al futuro con positività, gli organizzatori hanno deciso di aprire il bando anche se non ci sono ancora certezze sull’uscita dal lockdown in quasi tutti i paesi europei. L’intento è quello di aprire comunque le iscrizioni, che si concluderanno il 31 ottobre e tenere la mostra conclusiva nei primi mesi del prossimo anno.

Come ogni anno le iscrizioni sono gratuite. Saranno ammesse a partecipare opere di pittura, scultura, design, fotografia e installazione che hanno come elemento principale l’alluminio e rispettino il tema proposto. Una giuria di esperti sceglierà 13 opere finaliste (13 come il numero atomico dell’alluminio), che saranno esposte presso lo Spazio COMEL Arte Contemporanea di Latina. Tra queste sarà selezionato un vincitore che oltre a ricevere un premio in denaro (3500 euro) sarà protagonista di una personale con catalogo dedicato.