Premio COMEL 201511 APRILE ore 18,30
PREMIO COMEL 2015

18 APRILE ore 18,30
PREMIO del PUBBLICO 2015

Spazio COMEL Arte Contemporanea | Via Neghelli 68, Latina

La mostra della IV edizione del Premio è intitolata ‘Leggero come alluminio’, un titolo che dichiara sia le qualità del materiale, che lo hanno reso tanto utilizzato negli ultimi decenni, sia il desiderio di stemperare e alleggerire la quotidianità e l’idea di essa  impressa nell’arte. Un messaggio positivo quindi, che gli artisti non mancheranno di approfondire durante le giornate delle premiazioni, raccontandosi e spiegando la propria creazione ai presenti.

In galleria sono esposte opere tra loro diversissime per stile e tecniche usate, confermando la grande ricerca stilistica e la sperimentazione che ruota intorno a questo Premio di arte contemporanea così particolare.

20150416_200148_rid

Ecco chi sono gli artisti e le opere in mostra:
Alessandro Armento (Salerno, Italia) è il più giovane tra i partecipanti con l’opera ‘Parete verticale’. Mark Aspinall (Newcastle Upon Tyne, Inghilterra) è stato selezionato per ‘La vera entità’. Alessandra Baldoni (Perugia, Italia) è in mostra con ‘I need protection’. Claudio Bozzaotra (Napoli, Italia) espone ‘Migrazione’. Silva Cavalli Felci (Bergamo, Italia) è in gara con ‘Danza rossa.’ ‘Venustas’ è l’opera di Laura Cristinzio (Napoli, Italia). Giampietro Degli Innocenti (Firenze, Italia), propone ‘L’atleta e l’uccellino’. Anna Renata Di Buono (Arezzo, Italia) ha creato ‘Ofelia’. Maslen & Mehra (East Sussex, Inghilterra) hanno realizzato ‘Cuckmere River East Sussex’. Andrea Meneghetti (Vicenza, Italia) presenta l’opera ‘La primavera di Afrodite’. L’opera di Berit Myreboee (Berlino, Germania), è stata squalificata. Normanno Soscia (Latina, Italia), è in mostra con ‘Venditore di Lune’.  Infine ‘Al 13’ è l’opera di Matteo Tampone (Torino, Italia).

I giurati del Premio sono: Giorgio Agnisola, critico d’arte e saggista – Presidente della Giuria; Marcello Carlino, ricercatore di Storia della critica letteraria; Anna Cochetti, critico d’arte e curatore indipendente d’arte contemporanea; Augusto Pieroni, docente di Storia e Critica della Fotografia, saggista; Maria Gabriella Mazzola, manager del settore alluminio.