Proclamato il vincitore della II edizione del Premio COMEL Vanna Migliorin Arte Contemporanea 2013: l’artista Tony Charles per l’opera “Fletted Sign”

Tony-Charles-Fettled-Sign-cm-125x125-Pittura-alluminio-resina.-1

È stato annunciato sabato 6 aprile presso lo Spazio COMEL dal critico d’arte Giorgio Agnisola, a nome della giuria del Premio.
Come sempre più spesso accade per gli eventi organizzati dalla famiglia Mazzola, il pubblico era numerosissimo, segno evidente di un interesse vivo per l’arte contemporanea e anche per l’ospitalità che contraddistingue i titolari (Maria Gabriella e Adriano).
La mostra “L’espressività dell’alluminio”, abbinata al Premio COMEL, si è pregiata di tredici opere di altissimo livello, come evidenziato più volte dal giurato Agnisola, e ha confermato anche una posizione di rilievo dello Spazio COMEL tra le gallerie d’arte internazionali.

La giuria decide di assegnare il premio COMEL Vanna Migliorin 2013 all’artista inglese Tony Charles per l’opera “Fettled Sign”, con la seguente motivazione: “L’opera si caratterizza per un raffinato equilibrio tra espressione segnica e suggestione materica, partendo da un ordinario oggetto della cartellonistica industriale, su cui l’artista è intervenuto con libertà gestuale e suggestione informale, mettendo in risalto, come in un metaforico processo di rigenerazione simbolica e spirituale, la lucentezza e la proprietà dell’alluminio.

_DSC1645

Tony Charles ha partecipato alla selezione con l’opera “Fettled Sign”, un quadro che riprende la cartellonistica industriale, sfrutta la superficie dell’alluminio per creare una sorta di specchio onirico che assorbe i contorni sfumando le identità e la suggella con un’impressione graffitica intensa che contrasta con i colori giallo e nero. Tony Charles è un artista che ben conosce l’uso e la trasformazione possibile dei metalli (avendo lavorato nel campo). Sensibile alla svolta postindustriale, incluso le metamorfosi e i problemi sociali conseguenti, si serve dell’arte come ricerca personale del bello. Numerose le esposizioni internazionali, tra cui anche la 54° biennale di Venezia. E’ cofondatore della galleria Platform-A, con sede a Middlesbrough (England) dove vive e lavora.


La giuria, sottolineando il notevole livello delle opere selezionate, ha ritenuto opportuno altresì assegnare quattro menzioni speciali ad altrettanti lavori particolarmente interessanti. Precisamente alle opere di:


 

Premio Comel 2013, Comitato e premiati

La cerimonia conclusiva si terrà sabato 13 aprile alle 18, con l’atteso Premio del Pubblico.