Arte nel quartiere dei pub.

DSCF1009

E’ stata inaugurata alle ore 18.30, di sabato 18 febbraio, alla presenza di centinaia di persone la mostra del Premio Comel Vanna Migliorin Arte Contemporanea 2012.

Presenti all’evento che ha ottenuto il patrocinio dal Comune e dalla Provincia di Latina, l’assessore alla cultura Fabio Bianchi, l’assessore Giuseppe Di Rubbo e in rappresentanza del Consiglio dei Giovani, Andrea Fanti.  Alla presentazione sono intervenuti anche tutti i membri dell’organizzazione coordinata dall’imprenditrice Maria Gabriella Mazzola e della commissione che ha scelto le tredici opere esposte nello Spazio COMEL Arte Contemporanea in Via Neghelli 68 a Latina, assurto a nuova vita dopo una sapiente ristrutturazione.

Uno spazio expo che ha trovato la sua giusta collocazione nel quartiere più “vitaiolo” della città di Latina.  A illustrare brillantemente le opere esposte, la critica d’arte Silvia Sfrecola Romani, che con grande passione ha spiegato ai tanti, presenti i significati simbolici e le fasi realizzative che hanno contraddistinto il lavoro degli artisti in gara per ogni singola creazione.

DSCF1036

Non è casuale la scelta delle tredici opere, “13” infatti, è il numero atomico dell’alluminio, il materiale scelto dalla commissione del Premio per la realizzazione delle opere per l’anno 2012 con lo scopo di richiamare l’attenzione sulle sue potenzialità espressive, estetiche e comunicative. Il premio, dedicato all’imprenditrice nel settore dei metalli Vanna Migliorin, recentemente scomparsa, oltre a promuovere l’arte contemporanea è nato con l’obiettivo di consolidare il legame tra l’arte e l’impresa e valorizzare di materiali alternativi e riciclabili.

Le opere di:

DSC3156-1

Federica Bartoli “Piove sul bagnato”, Emanuela Carone “Cubicolore”, Anna Crescenzi “Meteore”, Gabriele Di Stefano “Uno straordinario momento di crescita”, Renata Petti ”Geometria”, Lorenzo Sole ”I-galeano”, Roberto Andreatini ”Caos riflesso”, Massimiliano Drisaldi “Inverno”, Alessio Marchigiani “Guerriero custode”, Ornella Boccuzzi “Vanna”, Emilia Isabella “Spirale”, Ezio Colosimo “X una storia – racconti/appunti”, Massimiliano Frumenti “L’amore tangibile”.