CONFERENZA STAMPA – LUNEDI’ 12 DICEMBRE ORE 11.00

Un progetto culturale che nasce da una storia d’amore dalle radici profonde e che promette di diventare tradizione. E’ il premio Comel “Vanna Migliorin” per l’arte contemporanea, ideato e voluto dalla famiglia Mazzola e destinato ad incidere profondamente sul tessuto sociale e culturale del territorio: intanto per i valori che ne sono il fondamento e poi per il messaggio “pedagogico” di attaccamento al territorio che punta a trasmettere.

_DSC2320

Il premio, la cui prima edizione è stata ufficialmente presentata alla stampa lunedì 12 dicembre , alle ore 11.00, presso la sala meeting della Comel (Via Congiunte Sinistre, 398, Latina), ha infatti come finalità la promozione dell’arte contemporanea, il consolidamento del legame arte/impresa, la valorizzazione dell’alluminio quale materiale lavorabile, versatile, flessibile, riciclabile.
Tutt’altro che secondaria la notizia che l’expo (in programma per il mese di febbraio) si svolgerà presso una Galleria d’arte che nell’occasione del premio verrà inaugurata nel centro della città e che punta a sua volta a rappresentare uno spazio culturale ex novo a disposizione della comunità.
Hanno illustrato l’iniziativa Maria Gabriella Mazzola (Comel), Silvia Sfrecola (storico dell’arte), Roberta Sciarretta (storico dell’arte).

di Rita Calicchia